Vacanze Polonia
Auschwitz - Birkenau
Orari Auschwitz Campi di Concentramento – Raggiungere ad Auschwitz da Cracovia
64551 1

Scopri subito gli orari Auschwitz, Campo di Concentramento, sempre aggiornati.

Aggiornamento 2020 servizio navetta Cracovia-Auschwitz: Prenota la Visita ad Auschwitz: Guida in Italiano

tastoPrenota

I campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau sono mete ambite da tutti coloro che decidono di trascorrere qualche giorno di vacanza in Polonia.

Il campo di sterminio è il più grande complesso realizzato dal regime nazista. Si trova ad Oswiecim che dista circa 50 km da Cracovia nella regione dell’Alta Slesia.

Per arrivare ad Auschwitz dall’Italia, sicuramente l’aeroporto più vicino è quello di Cracovia-Balice intitolato a Giovanni Paolo II. E’ però possibile raggiungere Oswiecim anche dall’aeroporto di Varsavia oppure da quello di Katowice-Pyrzowice grazie al valido servizio navetta disponibile da ogni aeroporto della Polonia per i campi di concentramento.
La navetta che collega Auschwitz alla città di Cracovia è senza dubbio il mezzo più comodo per raggiungere il campo di concentramento.
Ma è anche possibile richiedere un taxi per arrivare direttamente alle porte del Museo di Auschwitz. La frequenza dei mezzi pubblici PKP (il treno) PKS (pulman) è molto regolare, circa ogni 30 min è disponibile un mezzo per raggiungere la città. Altra possibilità per raggiungere Auschwitz è il treno da Cracovia a Oswiecim che impiega circa 1h e 30 min.
Il servizio navetta rimane quindi il mezzo più veloce e comodo per chi intende arrivare ad Auschwitz.
Il costo del viaggio da Cracovia a Oswiecim è di circa 15 zlotych cioè 4 euro.

Prenota la Visita ad Auschwitz: Guida in Italiano

tastoPrenota

Una volta raggiunto la città di Oswiecim bisogna arrivare al Museo di Auschwitz che si trova a circa 2 km dalla stazione. Ci sono dei mezzi locali, oppure si può utilizzare il servizio bus privato o taxi.
Una volta raggiunto il campo di concentramento bisogna considerare che sono necessarie almeno 4 ore per visitarlo tutto.

Orari Auschwitz

Il Museo di Auschwitz è aperto tutto l’anno, sette giorni su sette, tranne il 1 gennaio, il 25 dicembre, giorno di Pasqua. La visita al Campo di Concentramento Polacco rispetta i seguenti orari di apertura –  Orari Auschwitz:

  • 7:30 – 14:00 dicembre
  • 7:30 – 15:00 gennaio, novembre
  • 7:30 – 16:00 febbraio
  • 7:30 – 17:00 marzo, ottobre
  • 7:30 – 18:00 aprile, maggio, settembre
  • 7:30 – 19:00 giugno, luglio e agosto

Per orario di chiusura si intende l’ultima possibilità di ingresso nel Museo. Il tempo di permanenza è un’ora e mezza dopo l’ultima ora dell’inizio del tour (ad esempio, a febbraio fino alle 17.30, a settembre fino alle 19.30)

Il Museo si può visitare tutti i giorni dell’anno, tranne il 1 gennaio, il 25 dicembre e il giorno di Pasqua.

Questi sono gli orari per la visita del Museo di Auschwitz. L’ufficio Informazioni sugli ex prigionieri, l’archivio, la biblioteca, l’amministrazione e gli altri reparti sono aperti dalle 08:00-2: 12:00, dal Lunedì al Venerdì (festivi esclusi).

Consigli utili per la visita al campo di concentramento di Auschwitz

Il museo può anche essere temporaneamente chiuso durante le visite ufficiali di Stato, cerimonie, ecc Tutte le informazioni sulle eventuali interruzioni dell’apertura al pubblico sono pubblicate per tempo sul sito ufficiale del Campo di Concentramento.

Orari Auschwitz

Dal 1 aprile al 31 ottobre 2014 dalle ore 10:00 alle ore 15:00 sarà possibile visitare Auschwitz esclusivamente con una guida autorizzata. Ciò non vale per l’ex Auschwitz II-Birkenau.

Per i turisti individuali e i piccoli gruppi, c’è la possibilità di unirsi ad altri gruppi in “tour”.

Prenota la Visita ad Auschwitz: Guida in Italiano

tastoPrenota

Costo delle visite guidate ad Auschwitz per singoli

Lingua polacca: 25 zloty (tariffa ridotta: 20 zloty)
Altre lingue: 40 zloty (tariffa ridotta: 30 zloty)

I biglietti sono in vendita fino a 5 minuti prima della partenza del tour.

• I biglietti per i singoli visitatori non sono soggetti a prenotazione e possono essere acquistati solo presso il Museo di Auschwitz
• Tempo della visita: circa 4 ore
• La quota comprende la visita ai Campi di Auschwitz I e Auschwitz II-Birkenau, con una guida, noleggio cuffie e trasporto per e da Birkenau
• Tariffa ridotta: studenti fino a 26 anni di età

Gruppi in italiano e spagnolo:
Aprile – Ottobre: 10:15, 11:45
Maggio-Settembre: 10:30, 12:00, 13:30 (Italiano) / 10:30, 12:15, 14:30 (spagnolo)

L’ingresso ad Auschwitz è gratuito per una visita fai da te entro le ore 10:00 o dopo le 15:00. E’ comunque consigliata una visita guidata in Italiano per avere tutte le informazioni. Per i visitatori individuali è prevista, una volta al giorno, una visita guidata cumulativa anche nella lingua italiana secondo gli orari sopra riportati.
La visita consente di visitare il campo Auschwitz I e Auschwitz II-Birkenau e vedere un filmato che spiega alcuni dettagli delle atrocità dei campi di concentramento.

Un bus navetta gratuito collega Auschwitz I e Auschwitz II.

Il costo di questo percorso è di 39 zlotych cioè circa 10 euro. Comunque è consigliato organizzare in anticipo soprattutto le visite per i gruppi ma anche per le singole persone è consigliabile organizzare per tempo se si vuole usufruire della visita guidata. Si può prenotare la visita on-line CLICCA QUI.

Durante la visita al campo di concentramento si può vedere Auschwitz I cioè il primo campo realizzato nel 1940 vicino a Oswiecim. Qui si trovano i vari blocchi ma anche il crematorio e il crudele “Muro della Morte”. Quando questo immenso luogo non fu più sufficiente è stato costruito un altro campo che si trova nella zona Brzezinka chiamato il campo di concentramento di Birkenau che dista circa 3 km da Auschwitz.
Presso il museo di Auschwitz per i visitatori individuali è assicurato il servizio navetta per il campo di Birkenau. Qui si trovavano i 4 grandi forni crematori dove all’interno c’era lo spogliatoio, una grande camera a gas e un’area che conteneva i forni crematori. Già una prima visita ai campi di concentramento rende l’idea delle atrocità commesse in questi posti.
Nella periferia di Monowice si trova un altro luogo chiamato Auschwitz III dove i prigionieri erano impiegati nei lavori forzati per l’azienda tedesca Farben che produceva la gomma sintetica.
La visita del campo di concentramento inizia con la proiezione del documentario, in seguito si entra nel campo di Auschwitz I attraversando la famosa sbarra dove sta scritto “ARBEIT MACHT FREI“, ovvero “il lavoro rende liberi“, sicuramente ogni persona rimane colpita da una sensazione indimenticabile.

Il Museo di Auschwitz

Questo luogo oggi è diventato un museo. Le tante foto e i svariati oggetti ti permetterà di capire e vivere questa atmosfera in modo impressionante ed indescrivibile. Oggi alcuni edifici dove si trovavano i prigionieri sono stati trasformati nei luoghi che raccontano la storia. Infatti attraverso delle mostre degli oggetti posseduti dai prigionieri, in genere custoditi dietro dei vetri, vediamo stanze piene di cappelli, valigie, scarpe, occhiali, pettini, vestiti ma anche le scatolette del gas che veniva messo nelle docce. Inoltre si sono conservate anche alcuni prodotti realizzati da parti di corpi umani come tappeti e saponette. Nel sito trovi descritto dettagliatamente cosa è possibile vedere in ogni blocco.
Penso che ogni persona che attraversa questo campo non dimentica facilmente le emozioni provate. Vista la crudeltà che si respira in questo luogo non è consigliata la visita ai bambini sotto i 14 anni.

Se ti serve un aiuto per organizzare la visita ad Auschwitz, compila il form sottostante o scrivici a vacanzepolonia@gmail.com Le nostre agenzie di viaggio ti invieranno i dettagli e potrai decidere senza impegno se prenotare l’escursione al campo di concentramento con visita guidata in Italiano.

Prenota la Visita ad Auschwitz: Guida in Italiano

tastoPrenota

Aggiornamento 2020 servizio navetta Cracovia-Auschwitz: CLICCA QUI e prenota online!!!

Orari Auschwitz aggiornati!

About the author

LM TECH azienda web fornisce servizi di promozione pubblicitaria. Specializzata nel settore turismo.

Post correlati

1 commento

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.