Vacanze Polonia
Auschwitz - Birkenau
> Le Crudeli Punizioni nel Campo di Concentramento ad Auschwitz – Cella della Morte di San Massimiliano Kolbe

auschwitzNel Campo di Concentramento di Auschwitz i prigionieri “ribelli” erano mesi nelle celle-prigioni.

Nelle celle ordinarie si mettevano i prigionieri per le indagini,

le celle buie erano riservata alle punizioni e nel 1941 anche ai prigionieri che durante l’appello venivano scelti dal comandante o dal dirigente del campo. Si faceva “la scelta” se si constatava la fuga di un prigioniero dal campo.

auschwitzGli “eletti” venivano presi dal blocco a cui apparteneva il fuggiasco.Di solito si sceglievano dieci prigionieri, qualche volta venti.

Collocati nella cella buia, i prigionieri non ricevevano ne da mangiare ne è da bere.

Dopo alcune decine di giorni, essi morivano di fame. I prigionieri della camera buia (di superficie 7 m2) per scontare la pena restavano chiusi tutta la notte e al mattino venivano spinti al lavoro.

Qui, nella cella numero18, morì anche Padre Massimiliano Kolbe, offertosi al martirio al posto di un padre di famiglia, è riconosciuto a tutt’oggi uno dei massimi esempi di vita e fede cristiana. 

About the author

LM TECH azienda web fornisce servizi di promozione pubblicitaria. Specializzata nel settore turismo.

Post correlati

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.